Taglio

Taglio

Taglio

Le dimensioni massime eseguibili dal banco taglio di Veneto Vetro sono rispettivamente di  3210 x 6000 mm per spessori da  04 a 25 mm. Il taglio lineare o sagomato dei vetri, avviene sui banchi di taglio automatici a controllo numerico, con cuscino d’aria per la movimentazione delle lastre.

L’incisione viene effettuata con estrema precisione tramite un tagliavetro fornito di rotella in carburo di tungsteno, widia o diamante sintetico, con l’ausilio di un particolare olio che facilita l’incisione. L’operazione di taglio viene inoltre guidata da un software ottimizzatore, che gestisce le disponibilità di magazzino riducendo al minimo lo sfrido. Questo si traduce in un’ottimizzazione della materia prima con conseguente contenimento dei costi. I vetri tagliati vengono poi troncati da un addetto con l’ausilio del banco di taglio.

Per i vetri laminati stratificati, il taglio viene eseguito sia sulla parte superiore che su quella inferiore, mentre il film polimerico che tiene accoppiate le due lastre (in PVB o polivinilbutirrale) viene generalmente tagliato usando un cutter, con l’ausilio di una resistenza a scomparsa che scioglie il PVB permettendo l’apertura del taglio.

Per richiedere un preventivo di lavorazione, contattaci.

Richiedi informazioni

Richiedi un preventivo per il tuo progetto. Contattaci subito!





Share This Post